Si risolvono nel 95% dei casi in circa  8-10 sedute.

La psicoterapia produce miglioramenti già dalle prime sedute grazie all’utilizzo di compiti che il paziente dovrà mettere in pratica tra una seduta e l’altra.

La terapia usualmente prevede una graduale diminuzione delle sensazioni ansiogene associate alla paura mediante esercizi mirati in una situazione protetta. Si procede successivamente ad un graduale riavvicinamento alle situazioni evitate sino al completo superamento del problema.

Il panico viene da molti definito come la forma più estrema della paura
che, se al di sotto di una certa soglia rappresenta una risorsa che consente di mettere in allarme l’organismo di fronte a situazioni considerate pericolose, al di sopra di questo limite diviene patologica.

L’escalation di sensazioni fino al panico avviene in un brevissimo e folgorante istante dominato dalla percezione di un’irrefrenabile paura di morire o paura di perdere il controllo del proprio corpo.

La paura estrema porta la persona a mettere in atto delle tentate soluzioni che, come spesso accade, piuttosto che risolvere il problema lo mantengono, lo aumentano creando un circolo vizioso patogeno:

  • tentativo di controllo della paura e delle sue manifestazioni organiche;
  • evitamento delle situazioni ritenute pericolose;
  • richiesta di aiuto.

CONTATTAMI PER UN PRIMO COLLOQUIO RISERVATO

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Consenso al trattamento dei dati personali ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003 (Informativa sulla Privacy)